San Martino: un momento di incontro memorabile

Da: / 17 Novembre 2017 / Eventi, Novità dal campo, Senza categoria /

Venerdì 10 novembre abbiamo festeggiato San Martino. La festa animata da canti e balli è stata memorabile.

Un mix di incontri tra i ragazzi che frequentano la nostra cooperativa Polis Nova e i clienti del negozio di Fuori di Campo. il trait d’union è stata la musica e la danza popolare.  Marroni caldi e  il vino di Fuori di Campo hanno reso ancora più conviviale l’atmosfera autunnale.

Vi lasciamo con un bel video, alcune foto dell’ evento e con il resoconto di Tommaso, ragazzo che frequenta il progetto sperimentale Smart Jobs, che prevede l’avvicinamento al mondo del lavoro di persone con disabilità, tra le quali le attività di Fuori di Campo.

 

Il giorno venerdi 10 novembre 2017 presso la cooperativa sociale Polis Nova si è svolta la Festa di San Martino patrocinata da “Fuori di Campo”. Lo svolgimento della festa è avvenuto nella corte adiacente al negozio dalle 15.30 in poi. Fin dal giorno prima i partecipanti del progetto Smart Jobs si sono prodigati per la creazione di addobbi a tema, dividendosi i vari compiti al fine di rendere indimenticabile questa gradevole giornata agli occhi dei partecipanti.

La preparazione dell’evento è iniziata in mattinata ed è stata possibile grazie all’aiuto dei volontari del campo i quali hanno preparato il fuoco, cucinato le castagne, sfornato le zucche e le patate dolci.

La giornata è stata animata dal gruppo UNO È LA DANZA accompagnati dai musicisti di PORTE’PERTE che hanno eseguito balli folk, coinvolgendo tutti i presenti.

Intorno al falò si sono gustati marroni caldi, patate dolci, zucca e vino di “Fuori di Campo”.

Questo evento, a mio parere, è stata bello perché ha richiamato molta gente e ci ha catapultato in un’atmosfera d’altri tempi, è stata inoltre un’occasione per coinvolgere i bambini e i loro genitori facendoli divertire con musica popolare.

La festa si è conclusa intorno alle ore 18.00.

Benché il cielo fosse coperto la giornata verrà ricordata come occasione di mantenere inalterate nel tempo certe antiche tradizioni, soprattutto agli occhi dei più piccoli.

Ci auguriamo in futuro di poter ancora una volta ballare, mangiare ottime castagne e bere un buon bicchiere di vino!

 

Di Moro Tommaso


Scrivi un Commento

due + 13 =